ago 13 2013

Cocktail di scampi, ebbene sì

IMG_0345 (912x673)

Visto che gli strani e discussi anni  Ottanta tornano ogni tanto alla ribalta (a Londra, per esempio, il Victoria and Albert Museum ha da poco inaugurato una mostra loro dedicata), ecco anche il ritorno sempre gradito di una ricetta allora di gran moda. E che regge benissimo anche oggi, perché gli scampi sono un cibo da re e la maionese ne è di sicuro una degnissima accompagnatrice.

Ingredienti per 4 persone

  • 32 scampi
  • 2 tuorli di uova da allevamento biologico
  • 250 ml olio di riso
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 2 cucchiai ketchup
  • 2 cucchiai di cognac
  • 1 cucchiaino raso di senape dolce
  • 1 spruzzata di Worcester sauce
  • pepe bianco
  • 1 cipolla
  • 1 carotina
  • 2 ciuffi di prezzemolo
  • 1 gambo di sedano
  • 5 grani di pepe nero
  • qualche foglia di insalata cappuccina

Desktop

Preparate il court bouillon: mettete a bollire le verdure nell’acqua, e dopo 10 minuti filtrate il brodo, fate riprendere il bollore e tuffatevi gli scampi sgusciati e puliti, lasciandoli cuocere per 3 minuti. Scolateli e lasciate raffreddare.

Intanto, fate la maionese nel mixer o con il frullatore a immersione (meglio) battendo  pochi secondi i tuorli con l’aceto e il sale e aggiungendo a filo l’olio. Trasferitela in una ciotola e unitevi il ketchup, la salsa Worcester, il cognac e iuna spolverata di pepe e assaggiate, aggiustando di sale se occorre. Quando gli scampi saranno a temperatura ambiente immergeteli nella salsa, lasciateli riposare in frigo per 3 ore e poi preparate le coppe subito prima di servire, sistemando la cappuccina sul fondo come si usava appunto fare negli anni Ottanta. Datato ma perfetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Le nostre Pubblicazioni
Casa golosa. Un ricettario di famiglia fra tradizione e nuovi sapori in vendita su
Fare festa. Idee e ricette per ricevere in casa. in vendita su