nov 15 2018

Corona di cavolfiore con pesto di olive nere

Questo è il mio cavallo di battaglia per un secondo di indubbio successo: delicata e saporita insieme la base, un trionfo di profumi per il pesto. Attenzione però: la vera spinta viene dalle olive, che devono rigorosamente essere quelle taggiasche.

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr cavolfiore, pulito e ridotto in cimette
  • 150 ml latte
  • 3 uova da allevamento biologico
  • 80 gr pecorino grattugiato
  • 3 cucchiai di olio evo

per il pesto:

  • 100 gr di olive taggiasche snocciolate
  • 100 ml di olio evo
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale, ben sciacquati
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 3 alici sott’olio
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • la buccia e il succo di 1/2 arancia bio

Lessate il cavolfiore in acqua bollente salata, scolatelo e fatelo dorare in padella con l’olio caldo, riducendolo in purea con il dorso di un cucchiaio. Lasciate intiepidire.

In una ciotola capiente battete le uova con il pecorino e il latte e aggiungete una grattatina di pepe nero.

Unite il cavolfiore alle uova battute e mescolate bene.

Ungete con poco olio uno stampo con il buco centrale e travasatevi il composto, cuocendo in forno statico a 190°, e a bagnomaria, per 50 minuti. Preparate il pesto mettendo tutti gli ingredienti nel frullatore, lavorando fino a ottenere una salsa omogenea.

Sformate il budino da tiepido sul piatto da portata, guarnite con il pesto e servite. Potete preparare questo piatto il giorno prima e scaldarlo nel microonde prima di servirlo (cospargendolo con il pesto solo dopo averlo riscaldato).

Taggato con: , , , , , ,
Pubblicato in Contorni, Ricette, Secondi, Vegetariano
mar 15 2018

Bigoli in salsa alla veneziana

I bigoli sono di origine veneta e sono simili agli spaghetti; si trovano anche nei grandi supermercati, ma potete sostituirli con dei comuni spaghetti. Rispetto alla versione comune, questa è leggermente speziata e vede la presenza di uvetta e pinoli, tipici anche delle sarde, in omaggio alla tradizione veneziana. A Venezia, infatti, per le sue relazioni con l’Oriente le spezie si diffusero prestissimo e divennero protagoniste di molti piatti.

Ingredienti per 8 persone

  • 700 gr bigoli, o spaghetti
  • 36 acciughe sotto sale
  • 6 spicchi di aglio
  • 8 cucchiai di olio evo
  • 3 cucchiai di uva sultanina, ammorbidita in acqua tiepida
  • 2 cucchiai di pinoli, tostati
  • 3 prese di origano
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • 1 presa di peperoncino in polvere

Eliminate le lische delle acciughe e sciacquatele bene sotto acqua corrente.

In una larga padella dorate l’aglio finché sarà bello biondo, poi eliminatelo e aggiungete le acciughe, l’uva sultanina, i pinoli, l’origano e la curcuma. Saltate per 30 secondi, poi abbassate la fiamma e cuocete brevemente finché le acciughe si saranno ridotte in crema.

Cuocete la pasta in acqua bollente salata, trasferitela nella padella e mantecate con il sugo.

 

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Primi, Ricette, Vegetariano
giu 20 2017

Salsa di melanzane affumicate

Una salsa molto versatile e con un gusto affumicato deciso che viene dalla melanzana cotta direttamente sulla fiamma. E’ perfetta con pesce, uova e verdure alla griglia.

Ingredienti

  • 1 melanzana grossa
  • 1 mazzetto coriandolo fresco (facoltativo)
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 10 foglie basilico
  • 100 ml olio evo
  • 80 gr feta
  • 3 alici sott’olio
  • 1 spicchio di aglio
  • la buccia grattugiata di 1 limone biologico

Mettete la melanzana sul fuoco e cuocetela bene da ogni lato, finché sarà morbida. Tagliatela a metà, prelevate la polpa con un cucchiaio e mettetela a scolare in un colino.

Lavate bene e asciugate le erbe, poi tritatele, aggiungete le alici, la polpa delle melanzane, la feta, l’olio e frullate bene. Alla fine incorporate la buccia di limone e una macinata di pepe nero. Assaggiate e nel caso aggiustate di sale.

Taggato con: , , , , , , , , , ,
Pubblicato in Ricette, Ricette light, Vegetariano
apr 24 2014

Carciofi con alici e pangrattato

IMG_2158 (768x1024)

Piccola variante molto gustosa dei classici carciofi alla romana: i carciofi restano più morbidi e cremosi grazie al pangrattato e al succo di limone.

Ingredienti per 10 carciofi

  • 10 carciofi romaneschi grandi
  • 2 limoni
  • 1 mazzo di prezzemolo
  • 3 spicchi aglio
  • 6 alici sott’olio
  • 2-3- cucchiai pangrattato
  • 3/4 di bicchiere olio evo
  • 1 bicchiere vino bianco secco

Pulite i carciofi, lasciando un bel pezzo di gambo, e immergeteli in acqua acidulata con succo di limone perché non anneriscano.

Tritate nel mixer il prezzemolo, le alici e l’aglio.

IMG_2136 (768x1024)

Aprite con le dita i carciofi, infilatevi dentro un po’ di ripieno premendo perché penetri abbastanza in profondità.

IMG_2137 (768x1024)

In un tegame di acciaio che possa contenere tutti i carciofi senza spazi fra l’uno e l’altro ponete l’olio e il vino, aggiungendo anche 1-mezzo bicchiere di acqua; appoggiate i carciofi a testa in giù, salateli leggermente, pepateli e cuocete coperto per 10 minuti a fiamma media. Il liquido, in partenza, deve arrivare a circa 1 dito e mezzo dal fondo del tegame.

IMG_2138

Aprite il tegame, controllate la cottura dei carciofi e, appena saranno teneri, estraeteli e appoggiateli su un piatto. Nel fondo di cottura unite un po’ di pangrattato, poco per volta, finché si sarà formata una crema.

 

IMG_2139

Spruzzate con il succo di mezzo limone, rimettete i carciofi un istante nella loro salsa e serviteli subito.

IMG_2141

 

Taggato con:
Pubblicato in Contorni
giu 26 2013

Torta di alici con peperoni cruschi

DSC_0102-001

I peperoni cruschi sono peperoni secchi che, opportunamente cucinati, diventano croccanti, da cui l’aggettivo “crusco”. Hanno sapore dolce e delicato e, spezzettati e passati nell’olio caldo, diventano un prezioso mordente da aggiungere a zuppe, insalate, pesti. In questo caso, danno alle alici una rotondità molto gradevole.

Ingredienti

  • 1 kg alici spinate freschissime
  • 8 peperoni cruschi
  • 4 cucchiai fra prezzemolo e basilico tritati
  • 1 spicchio aglio privato del germe interno
  • 2 cucchiai pangrattato
  • 4 cucchiai parmigiano
  • 1 manciata capperini
  • 1 manciata pomodori ciliegia
  • 2 cucchiai olio evo

Al prezzemolo e basilico tritati aggiungete i peperoni, a loro volta tritati insieme all’aglio dopo averli privati del picciolo e dei semi. Mescolate bene, salate e pepate generosamente.

Leggi tutto ›

Taggato con: , ,
Pubblicato in Ricette, Ricette light, Secondi
Le nostre Pubblicazioni
Casa golosa. Un ricettario di famiglia fra tradizione e nuovi sapori in vendita su
Fare festa. Idee e ricette per ricevere in casa. in vendita su