dic 10 2017

Pudding di riso al cocco di Natale

Ecco un pudding cremoso e ricco di sapore; la melagrana dà quel tocco festivo di rigore in questa speciale stagione dell’anno. Buon Natale!

Ingredienti per 6

  • 75 gr riso originario
  • 50 gr zucchero di canna
  • 650 ml latte fresco intero
  • 50 gr burro
  • 75 gr cocco grattugiato
  • 100 ml latte di cocco
  • 3 uova biologiche
  • 1 piccola melagrana sgranata

La sera prima di preparare il pudding mettete a bollire il latte su fiamma bassissima, versatevi il cocco grattugiato e lasciate riposare a temperatura ambiente tutta la notte. Il giorno dopo portate a bollore il mix di cocco e latte e cuocetevi il riso, precedentemente sciacquato sotto acqua corrente.

Lasciate sobbollire su fuoco bassissimo per 30 minuti, poi aggiungere il burro, il latte di cocco, lo zucchero e le uova, una alla volta.

Imburrate abbondantemente uno stampo di alluminio, trasferitevi il composto e cuocete in forno, a bagnomaria, a 180° per un’ora.

Tirate fuori il pudding dal forno, copritelo con un foglio di alluminio affinché trattenga l’umidità e mettete a riposare in frigo per 24 ore. Sformate il pudding su un piatto piano e decorate con i semi di melagrana.

 

 

 

Taggato con: , , ,
Pubblicato in Dessert, Ricette, Vegetariano
giu 1 2016

Crema solida al cocco e mandorle con caviale di mirtilli

IMG_9018-001

Eccomi tornata in cucina dopo mesi di assenza dovuta alla rottura di un polso, che mi ha impedito movimenti e creatività. Per festeggiare, un dolce davvero buono, cremoso, godurioso e bello da vedere. Si prepara in anticipo anche di 3 giorni, perciò è comodissimo da fare per una cena. Idealmente, lo dedico a mia figlia che, in quel di Londra, oggi ha dato il suo ultimo esame.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 2 cucchiai perle di tapioca
  • 1 succo di mirtillo
  • 200 ml latte di mandorle
  • 200 ml latte di cocco in lattina
  • 200 ml panna fresca (se volete una ricetta senza lattosio, potete usare solo latte di mandorle e cocco, 300 ml e 300 ml rispettivamente)
  • 110 gr zucchero
  • 2 tuorli di uova bio
  • 30 gr fecola di patate o amido di mais
  • 2 fogli di gelatina
  • 1 cucchiaio farina di cocco per guarnire
  • 1 cucchiaio scaglie di cocco per guarnire

Mettete a mollo la tapioca in acqua fredda tanto da coprirla e lasciatela gonfiare. Dopo 15 minuti trasferite in un pentolino insieme a 150 ml di succo di mirtilli e cuocete su fuoco medio, sempre mescolando, finché i granuli diventeranno trasparenti (6-8 minuti). Lasciate raffreddare e poi mettete il caviale di mirtilli in un vasetto, e conservatelo in frigo.

IMG_8986-001

Mescolate insieme il latte di cocco, quello di mandorle e la panna in un piccolo tegame e portate a bollore. A parte, montate i tuorli con lo zucchero e aggiungete la fecola; quando i liquidi bolliranno, unite la crema di uova e cuocete la crema su fuoco basso per 3 minuti, sempre mescolando con un frustino.

cremacoccomandorle

Ammollate la gelatina in acqua fredda e aggiungetela al composto caldo, mescolando bene.

Ungete con olio di mandorle dolci 4 stampini individuali (o uno grande) e travasate la crema; coprite con la pellicola trasparente, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi mettete in frigo a solidificare almeno per 12 ore.

cremacoccomandorle-001

Sformate la crema, decoratela con la farina di cocco, il cocco a scaglie (che darà l’elemento croccante) e il caviale di mirtilli: se questo si fosse addensato troppo, aggiungetevi dell’acqua fredda e mescolate bene per ammorbidirlo.

Taggato con: , , , , , , , ,
Pubblicato in Dessert, Ricette
gen 13 2016

Insalata birmana di carote, cocco e zenzero

  1. IMG_8553Ingredienti per 4 persone
  • 6 carote
  • 1 cipolla
  • 1 peperoncino fresco tritato
  • 6 spicchi di aglio
  • olio di semi di arachidi (meglio se pressato a freddo)
  • 2 cucchiai di arachidi tostate
  • 1 tazza di pomodorini ciliegia
  • 1/2 noce di cocco
  • 1/2 o 1 bustina di zenzero in salamoia, tritato
  • 2 lime

Mettete l’olio in una piccola padella e friggete le cipolle sbucciate  e affettate sottili; quando saranno dorate lasciatele riposare su carta assorbente, cambiandola più volte, finché avranno perso tutto il grasso. Ripetete l’operazione con gli spicchi di aglio affettati o grossolanamente tritati.

Se usate un olio pressato a freddo, potrete conservarlo per condire l’insalata

Sbucciate e tagliate a julienne sottile le carote, aprite la noce di cocco, ricavatene la polpa e grattugiate anch’essa a julienne.

Unite le carote con il cocco e lo zenzero, mescolando bene; condite con l’olio di arachidi, il succo dei lime, i pomodorini affettati e il sale. Aggiungete il peperoncino e sistemate su un piatto, spolverizzando l’insalata con la cipolla e l’aglio fritti e le arachidi.

Taggato con: , , , , , , , ,
Pubblicato in Contorni, Cucina etnica, Ricette, Senza glutine, Vegano, Vegano, Vegetariano
set 6 2015

Aspic di lamponi e fragoline in acqua di cocco

IMG_6016-001

In realtà, è solo un modo per servire la frutta in veste scenografica; non è un dolce, visto che contiene solo lo zucchero naturale della frutta, e dunque è anche molto leggero in termini calorici. Però è bello e buono, ed è ideale per concludere una cena estiva. Preparato in anticipo, si conserva in frigo anche due-tre giorni.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 ml acqua di cocco
  • 10 gr agar agar in spugna o 6 gr in polvere (del colore che preferite: è molto bello anche non colorare l’acqua di cocco, trasparente: darà l’impressione di frutta sospesa nel ghiaccio)
  • 120 gr fragoline di bosco
  • 120 gr lamponi
  • 50 gr cocco fresco tagliato a cubetti
  • qualche fogliolina di menta

Spezzettate l’agar agar, o mescolate semplicemente se usate quello in polvere, in metà dell’acqua di cocco fredda; mettete sul fuoco, lasciate sciogliere e, quando avrete ottenuto un liquido omogeneo, lasciate sobbollire dolcemente per 3 minuti, mescolando con una frusta.

In uno stampo, o in una ciotolina, trasferite un quarto della gelatina, unite le foglie di menta e lasciate rapprendere per 5 minuti. Ora aggiungete il cocco a cubetti, bagnate con un altro quarto di gelatina e lasciate rapprendere per ancora 5 minuti.

aspicfruttirossi

Nel mentre, sciacquate velocemente i frutti rossi e asciugateli bene con carta da cucina; uniteli alla gelatina restante, mescolate e travasate nella ciotola o nello stampo.

aspicfruttirossi-001

Mettete in frigo a rassodare per 6 ore, poi sformate immergendo prima lo stampo o la ciotola in acqua molto calda per qualche istante.

Se volete, potete servirlo con burro di cocco (lo trovate nei negozi bio) leggermente addolcito con poco zucchero di canna.

Taggato con: , , , , , , , , , , ,
Pubblicato in Dessert, Ricette light, Vegano
Le nostre Pubblicazioni
Casa golosa. Un ricettario di famiglia fra tradizione e nuovi sapori in vendita su
Fare festa. Idee e ricette per ricevere in casa. in vendita su